Di Redazione Witaly

Cooking for Art, fine della prima giornata

Prosegue la giornata di sabato con la Val Gardena (qui sopra), Cortina d’Ampezzo e Madonna di Campiglio, veri big delle Alpi, preceduti da un’interessante esibizione di Simone Fracassi con gli oli evo dell’Azienda Romana Mercati e Uliveti del Lazio.

Prosegue la giornata di sabato con la Val Gardena (qui sopra), Cortina d’Ampezzo e Madonna di Campiglio, veri big delle Alpi, preceduti da un’interessante esibizione di Simone Fracassi con gli oli evo dell’Azienda Romana Mercati e Uliveti del Lazio.

Simone Fracassi

l'Azienda Romana Mercati con una selezione di oli e prodotti di qualità della provincia di Roma

Loriana Abbruzzetti

Simone all'opera

carni con oli a confronto

Irene Delazzer presenta la Val Gardena

Hannes Prinoth dell'Alpenroyal Hotel

Felice Lo Basso chef dell'Hotel Alpenroyal

finto canederlo di mare

abbinato con un vino di Chiara Giannotti Fazi e Battaglia

Antonello Colonna e Felice Lo Basso

Reinhold Unterfrauner dell'Hotel Genziana di Ortisei

il filetto di cervo

abbinata ad un bel vino di Giovanni Ederle

Scende in campo Cortina d'Ampezzo , qui con una figura storica della ristorazione ampezzana, Lina Franchini Melon

intervistata da Gioacchino Bonsignore di Canale 5

eleganti i suoi tortelli

per Cortina ecco Alessndro Menardi di Baita Fraina

il palco dei cuochi

in abbinamento la grande birra HY

illustrata da un esuberante Mario Chiaradia

un bel brindisi

e buono lo stinco cotto nell'orzo

ultimo territorio della serata:Madonna di Campiglio che si presenta con il suo speck fuori misura

Marco Masè introduce il territorio

Andrea Alfieri del nuovo ristorante gourmet dell'Hotel Majestic di Campiglio

in abbinamento un vino di Cantine Lunae, qui il titolare Diego Bosoni

un'elegante tartare affumicata al momento

servita in sfere

il pane di Matera

ancora un'estrazione per un premio

Samuele Melani, ristorante Alpen Suite di Campiglio

con un risotto bello e complesso

Paolo Baggini ….

presenta il vino in abbinamento

Andrea Colonna, figlio di Antonello e sempre più attivo nell'Open Colonna

un ringraziamento a Axel e Marco Martini che hanno aiutato i vari chef

fuoriprogramma di chiusura: la pasta Verrigni

con un brindisi finale di Trentodoc

con Lorenza chiudiamo la serata

mentre Simone Fracassi si diverte con le Witaly girls

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Sito in wordpress con hosting! Vuoi avere successo? Cucina Italiana