Di Redazione Witaly

Cooking For Art è anche Miglior Chef Emergente: i piatti della Finale

Ha ben impressionato Gianluca Gorini con un menù di 4 portate senza alcun calo e dove la media dei piatti era decisamente buona. Meno tecnico, ma ci ha dato grandi sapori, Andrea Napolitano con la sua cucina più istintiva e centrata sul gusto. Ha poi vinto Diego Rigotti, meritatamente, e grazie ad un inizio straordinario (la trota) e ad una chiusura eccellente (il dessert). Tutti e tre troveranno, io credo, fama e successo perchè sono tutti e tre molto bravi.

Ha ben impressionato Gianluca Gorini con un menù di 4 portate senza alcun calo e dove la media dei piatti era decisamente buona. Meno tecnico, ma ci ha dato grandi sapori, Andrea Napolitano con la sua cucina più istintiva e centrata sul gusto. Ha poi vinto Diego Rigotti, meritatamente, e grazie ad un inizio straordinario (la trota) e ad una chiusura eccellente (il dessert). Tutti e tre troveranno, io credo, fama e successo perchè sono tutti e tre molto bravi. Andrea Napolitano sta trovando la sua strada ed aprirà il suo locale a Sorrento agli inizi del 2013, Gianluca Gorini opera già in un magnifico resort e se la proprietà gli starà dietro ne farà sicuramente un indirizzo gourmand. Diego è appena arrivato a Maso Franch, una piccola bomboniera dove deve finalmente trovare la continuità che gli serve per spiccare definitivamente il volo. Diego Rigotti lo ritroveremo presto ad Hong Kong.

Gianluca Gorini, Ristorante Poggio Rosso al Borgo San Felice è il primo Emergente in Gara. Rappresenta il Centro Italia

 

Prosciutto crudo toscano con funghi al profumo di sottobosco e crema solida al parmigiano

Gnocchi di grano saraceno con ragù di cinta senese, rape, capperi e uva passa

Lombo di capriolo alla liquirizia, burro d’acciuga e cavolfiori fondenti

 

Mousse di miele di castagno con il suo polline, soffice alla camomilla, nocciola e limone

Per il nord Diego Rigotti ristorante Maso Franch

 

Trota di lago al miele di rododendro, licheni e gelatina di mela verde

Orzotto mantecato al midollo con polvere di carbone di bosco e animelle croccanti

Agnello da latte alle erbe di montagna con millefoglie di grappa e zucca

…il sottobosco

 

la giuria assegna un punteggio ad ogni piatto

 

Andrea Napolitano  per il Sud Italia

Il crudo di carne agerolese al wisky torbato con emulsione all’eucalipto e uova di quaglie pochè

Mezze maniche di gragnano con alici di cetara, castagne e mandarini glacee

Giambonet di quaglia, finferli, biscotti di grano pancetta arrotolata, besciamella di cavolfiore e polvere di caffè

Il bocconotto napoletano scomposto

 

I ragazzi si rilassano un pò prima di sapere chi di loro è il vincitore

Cristina Bowerman dichiara il vincitore

Diego Rigotti è il Miglior Chef Emergente d’Italia 2012

Diego Rigotti

Brindisi con il Trentodoc

Tra i premi: La Tavola

Orved la macchina per il sottovuoto

 

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Sito in wordpress con hosting! Capodanno Cinese a Napoli 2020 Noleggio stampanti, Noleggio fotocopiatrici, Stampanti Napoli, Fotocopiatrici Napoli