Di Redazione Witaly

il pane e le rape

la vecchia grattugia del pane secco

Quando il pane avanzava non si buttava di certo, la farina di pane serviva e serve ancora in tante preparazioni. Quest’ originale arnese fa bella mostra di sè al centro del ristorante.

la vecchia grattugia del pane secco

Quando il pane avanzava non si buttava di certo, la farina di pane serviva e serve ancora in tante preparazioni. Quest’ originale arnese fa bella mostra di sè al centro del ristorante. Siamo alla Locanda Scola a Castelbianco, un piccolo borgo nell’ entroterra d’ Albenga. Dove c’è grande cultura di panificazione, ogni mattina esce il pane dal forno, quello giusto: i filoni grandi, lievitati naturalmente, preparati con le farine del Mulino Marino. Pane da far girare la testa, pane che ti mangeresti in gran quantità, ma attenzione! sarebbe un peccato. Qui da Scola c’è ben altro, a cominciare dalle rape di Caprauna, presidio slowfood, belle e dolcissime.

Fausto Scola chef patron

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Le news per i giovani! Cosa vedi?
array(1) { ["wp-wpml_current_language"]=> string(2) "it" }