Di Redazione Witaly

Heinz Beck al Castello di Fighine

Alto, domina la vallata di Fabro, questo bellissimo Castello un pò isolato e circondata da un largo bosco. Lo conoscevamo da tempo e qui avevamo già mangiato , allora lo chef era austriaco (e della Baviera la proprietà). Oggi qui ritroviamo Heinz Beck , che ricordiamo oltre alla Pergola di Roma, ha la responsabilità di un ristorante a Londra e la consulenza di uno a Pescara. Insomma un Beck in piena forma e voglia di crescere nonostante i tempi non certo allegri.

Alto, domina la vallata di Fabro, questo bellissimo Castello un pò isolato e circondata da un largo bosco. Lo conoscevamo da tempo e qui avevamo già mangiato , allora lo chef era austriaco (e della Baviera la proprietà). Oggi qui ritroviamo Heinz Beck , che ricordiamo oltre alla Pergola di Roma, ha la responsabilità di un ristorante a Londra e la consulenza di uno a Pescara. Insomma un Beck in piena forma e voglia di crescere nonostante i tempi non certo allegri. Il Castello è bellissimo e il ristorante pure, sia fuori che dentro. La cucina affidata a Antonio Strammiello, già alle Paillottes a Pescara, come dire una certezza. Certo è che non sarà facile, il Castello è raggiungibile in dieci minuti dal casello di Fabro, ma poi la strada è un pò impervia e comunque bisogna andarci  apposta. Più facile arrivarci da San Casciano dei Bagni, per coloro che frequentano la ben nota località termale. Da lodare: i due menù degustazione di 3 e 5 portate al prezzo molto appetibile di 35 e 49 euro. 057856158 località Fighine di san Casciano dei Bagni (Siena) www.fighine.it

 

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Sito in wordpress con hosting! Vuoi avere successo? Cucina Italiana