Di Redazione Witaly

Attimi Taglienti

Questo signore si chiama Giorgio Chiesa, mentre il titolo (preso dal titolo del menù) si riferisce a Luigi Taglienti. Sono l’ ossatura delle Antiche Contrade, il ristorante migliore di Cuneo che in questi ultimi due anni ha raccolto allori di critica e pubblico.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:null,”attributes”:{“class”:”media-image aligncenter size-full wp-image-10325″,”typeof”:”foaf:Image”,”style”:””,”width”:”640″,”height”:”427″,”title”:”IMG_1330″,”alt”:””}}]]

Questo signore si chiama Giorgio Chiesa, mentre il titolo (preso dal titolo del menù) si riferisce a Luigi Taglienti. Sono l’ ossatura delle Antiche Contrade, il ristorante migliore di Cuneo che in questi ultimi due anni ha raccolto allori di critica e pubblico. Per tutti è merito del cuoco, ma crediamo che anche a Giorgio Chiesa vadano ampi meriti senza nulla togliere a Luigi che tra i cuochi giovani (ha solo 31 anni) è tra quelli di maggiore personalità. Un locale che funziona e che promette nuove avventure.

Potrebbe interessarti

Polisonnografia a domicilio Napoli Palloncini Radio ufficiale del Maggio della Musica