Di Luigi Cremona

Tullum allo Spazio Romito di Roma

La più piccola denominazione dell’Italia del vino fa il primo consuntivo dei suoi primi anni con un bilancio largamente positivo. La sfida di creare pian piano attorno al nome Tellum una serie di etichette che acquisiscano rispetto e prestigio presso il consumatore procede per il verso giusto. La gamma è completa, si spazia dallo spumante metodo classico a due vini bianchi in purezza (passerina e pecorino) e il rosso viene prodotto nelle due varianti, montepulciano normale e montepulciano d’Abruzzo riserva. VIni che assaggiamo allo Spazio Romito di Roma, da poco riaperto dopo un rinnovamento che l’ha reso più funzionale, in una cena alla presenza di Giancarlo Di Ruscio, presidente del Consorzio, ben presentata e servita da Tommaso Viggiani sotto la guida di Sabrina Romito.

Tullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di RomaTullum allo Spazio Romito di Roma

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Sale Slot Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. Vuoi avere successo?
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi