Sedicesimo Secolo ad Orzinuovi, una bella sorpresa

La bassa bresciana non è proprio esaltante, si fanno chilometri attraversando una pianura un pò anonima, e si giunge a Pudiano, quattro case sperdute nel nulla a prima vista, La sopresa è totale. Innanzi tutto le 4 case del borgo sono di assoluto rilievo, e questo Sedicesimo Secolo è stato restaurato con ottima cura. Ci accoglie una bella e giovane coppia, Laura in sala e Simone in cucina. Parecchie e buone esperienze alle spalle, anche all’estero e in Italia da Marcheisn e Cedroni. E’ ancora giovane e sorprende per  la maturità espressa, con una cucina moderna, non esagerta, di pochi ingredeinti, ma assemblati con mano sicura a fare la differenza. Ci sono piaciuti i suoi piatti dove il vegetale ha larga presenza, dove la carne e il pesce entrano con giuste cotture e meditata presenza, dove il gusto rimane centrale senza farsi prendere la mano da improvvisati e spericolati abbinamenti. Il tutto questo natulmente presentato senza particolare ricerca estetica, ma è il buono che quando è buono è anche bello da vedere. Un solo vero appunto, secondo noi: il risotto, che ci è parso subito bruttino, ed in effetti non ci ha convinto, troppo pesante e fuor di luogo nella sequenza che ci è stata proposta. E merita la citazione anche il dessert finale, una deliziosa torta di mele. Anche questa sembra banale, ma a trovarne di così buone!

Potrebbe interessarti

Livenet News Network Live Performing Arts Comprare libri online, vendere libri online, marketplace libri online, community libri online, scambiare libri online, app libri online