Di Redazione Witaly

La Siriola al Ciasa Salares

Ancora qualche post sulla montagna ricordando a tutti il ns evento: Cooking for Art all’ Open Colonna di Roma dal 22 al 24 ottobre, che avrà come tema appunto la Montagna. e veniamo alla Siriola del Ciasa Salares Alta Badia. Eravamo qui quando 15 anni fa nasceva il ristorante, Wilma e Stefan Wieser completavano l’arredo e un giovanissimo Corrado Fasolato metteva a punto il primo menù. Poi in tanti anni tante volte che non si contano più, sempre trovando una grandissima voglia di qualità di cucina e di cantina.

Ancora qualche post sulla montagna ricordando a tutti il ns evento: Cooking for Art all’ Open Colonna di Roma dal 22 al 24 ottobre, che avrà come tema appunto la Montagna. e veniamo alla Siriola del Ciasa Salares Alta Badia. Eravamo qui quando 15 anni fa nasceva il ristorante, Wilma e Stefan Wieser completavano l’arredo e un giovanissimo Corrado Fasolato metteva a punto il primo menù. Poi in tanti anni tante volte che non si contano più, sempre trovando una grandissima voglia di qualità di cucina e di cantina. Voglia che permane ancora, la cantina soprattutto si è perfino ampliata e ora permette anche una degustazione molto caratteristica al suo interno. In sala muove i primi passi professionali Jean Clement il giovane figlio: complimenti a Wilma e a Stefan per come è bello e bravo!!! In cucina è arrivato Fabio Cucchelli, nel suo curriculum c’è anche un passaggio di 9 mesi da Thomas Keller, è indubbiamente simpatico. Tutto questo per dire che quando ci siamo seduti eravamo convinti di mangiare sempre ad alto livello (anche se la cucina di Fasolato per noi rimane il punto più alto nella storia della Siriola). Siamo rimasti un pò delusi invece da una cucina che cerca di seguire la linea creativa ma senza, crediamo, adeguata convinzione. Anche se questa linea è sempre stata la bandiera del ristorante, forse a questo punto sarebbe più opportuno ripiegare su una cucina un tantino più tradizionale.

crema di lattuga lumache brasate purea di pane aglio dolce e fiori eduli

carpaccio di cervo con insalata di melone e parmigiano reggiano di 36 mesi

raviolo di farina di malto tostata con melanzane perline latte e brodo di guanciale affumicato

maccheroncini di pasta fresca su crema di curry con intingolo di baccalà e nocciole tostate

astice blu arrostito in padella , il suo succo affumicato, roccia di pomodoro e aceto

branzino bagnato da un brodo di pasta sfoglia tostata aromatizzata al lemon grass e olio allo zenzero

petto di beccaccia scottato con salsa di sedano rapa pan di spezie, rabarbaro candito, olio di eucalipto

lombetto di coniglio selvatico arrosto con funghi e latte di mandorle

maialino iberico croccante con finferli e limoni baby alla brace

millefoglie di patata americana con crema di formaggio fresco e miele salsa di limone e cicoria tostata

molto valida la selezione dei formaggi

e buono questo dessert: specchio di miele e noce moscata con cannoncini al cacao, crema di lavanda e granita di assenzio

componenti dell'arredo

Fabio Cucchelli

un'occhiata alla cantina

il nuovo spazio per le degustazioni

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Palloncini Consulenza software gestionale Napoli,software gestionali Napoli, software gestionali per ristoranti, sistemi cassa, casse automatiche Sale Slot