All’oro al First di Roma

Dal mini al maxi, questo nuovo All’oro opera a tutto campo. Sul roof prende il nome di 0/300 per darvi una selezioni di piatti crudi e cotti abbinati a buoni vini e ad un panorama che ha pochi confronti. Al piano terra è il ristorante gourmet dove Riccardo Di Giacinto propone la sua linea di piatti che per molti versi si distingue e ha pochi confronti (e questo è un bonus). Spicca l’eleganza e la precisione di molte preparazioni, la fedeltà a ricette caratterizzate quasi sempre da una sovraesposizione dolce, che noi personalmente non amiamo moltissimo, ma che è affascinante quando riesce a coniugare insieme (e non è facile) anche la leggerezza e la succulenza. A volte (vedi il risotto ad esempio) l’equilibrio non riesce e si scivola nel barocchismo ridondante. Godetevi comunque la non facile tecnica che è alla base di alcune ricette, la straordinaria eleganza del peperone arrosto con pappa al pomodoro (forse il piatto migliore e comunque il più bello), le tante sfiziosità iniziali e finali, e l’ottima chiusura dello zabaione al pistacchio con il macarone al wasabi (mentre va perfezionato il coraggioso millefoglie in verticale).

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Sale Slot Festival della Musica e della Cultura a Napoli Cosa vedi?