Di Luigi Cremona

Piero Pompili al Cambio

Questo articolo è stato redatto antecedentemente al blocco delle attività ristorative dovute al Covid-19.

La posizione è defilata ma comodissima per chi viene in auto: vicino al casello della tangenziale, con comodo parcheggio. Ed è forse anche per questo che esiste da anni e si è sempre mangiato bene. L’ambiente è tranquillo, quasi vintage, vecchi cimeli alle pareti, tutti segnali che richiamano la tradizione, un po’ come la lista delle vivande che ripercorre fedelmente i grandi classici della cucina bolognese. Però poi, anche per chi è non del settore, ti accorgi che c’è qualcosa che fa la differenza: il ritmo della sala, l’attenzione al dettaglio, la stupenda mortadella che subito arriva al tavolo quando ti siedi, la bottiglia giusta alla giusta temperatura, l’efficienza del contesto. In parte i meriti sono della cucina, Armando Martini sotto la guida dell’ottimo Massimiliano Poggi, con piatti più che corretti (e tortellini da portarseli a casa!), e soprattutto vanno a Piero Pompili, grande personaggio di sala. La ristorazione ce l’ha nel sangue, e la pratica da tanti anni, ma indubbiamente è cresciuto grazie alla sua curiosità, al suo carattere determinato, al suo spirito innovativo. In una Bologna di grandissima tradizione ma un po’ addormentata, è uno dei pochi a porsi dei traguardi, a cercare alternative, a mettersi in gioco, non scordando che comunque alla fine il ristorante bisogna riempirlo, e qui al Cambio se non prenotate sarà difficile trovare un posto.

Piero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al CambioPiero Pompili al Cambio

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi
Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. Sito in wordpress con hosting! Operazione nostalgia