Di Redazione Witaly

Olio Colto

In una regione, la Liguria, così avara di buone notizie, siamo doppiamente contenti di trovare un buon locale, nuovo e frutto indovinato di un bel progetto.

In una regione, la Liguria, così avara di buone notizie, siamo doppiamente contenti di trovare un buon locale, nuovo e frutto indovinato di un bel progetto. Molti i motivi per venire in questo Olio Colto: scoprire Taggia, borgo nobile e un pò dimenticato dell’ entroterra che ha dato il nome all’ oliva più famosa della regione: la taggiasca. Al piano terra un bel punto vendita di una selezione di prodotti di pregio e sotto il ristorante: una sala moderna e pulita con anche un dehor. In linea con le buone notizie è la cucina. Una volta tanto non delude, Davide Zunino ha 31 e voglia di fare, specie con l’ olio come ingrediente tuttofare. Complimenti ai titolari: Antonio Boeri, che vedrete poco, e Ivan Lombardi in sala. La luce del faro di Roberto Mostini ci ha illuminato la strada per arrivarci.

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Sito in wordpress con hosting! Livenet News Network Capodanno Cinese a Napoli 2020