Di Redazione Witaly

La Pergola di Roma

Crisi o non crisi, qui è sempre pieno. Attraversare un ristorante così importante e vederlo pieno in un mercoledì con le partite di coppa alla tv fa sempre piacere. Certo siamo a Roma e per le strade gli stranieri non mancano (e anche qui i due terzi dei tavolini sono per loro). Ma resta il piacere di vedere la sala così piena e ben funzionante. Lode ad Heinz Beck e alla sua formidabile squadra, in sala come in cucina sono tanti e tanto bravi.

Crisi o non crisi, qui è sempre pieno. Attraversare un ristorante così importante e vederlo pieno in un mercoledì con le partite di coppa alla tv fa sempre piacere. Certo siamo a Roma e per le strade gli stranieri non mancano (e anche qui i due terzi dei tavolini sono per loro). Ma resta il piacere di vedere la sala così piena e ben funzionante. Lode ad Heinz Beck e alla sua formidabile squadra, in sala come in cucina sono tanti e tanto bravi. In più sono fedeli, cioè i personaggi chiave sono sempre gli stessi, in sala Umberto Marco Simone e Anna, in cucina  Emiliano Heros ed al momento è ritornato anche Antonio da Pescara. La Sala sfoggia un servizio di stupefacente semplicità, basti vedere come reagisce ad un bicchiere di vino versato al tavolo accanto, ad un altro con odore residuo, alle piccole richieste di ogni cliente, dalla foto di gruppo, al menù dedicato, e tutto questo nell’ambito di una normale serata di primavera conversando in varie lingue. Alla cucina di Heinz Beck, sempre giudicata mediamente ottima, facevamo solo una critica: perfetta e funzionale come solo un tedesco sa fare, ma non sempre carica di quelle emozioni che ci fanno volare in paradiso. E anche questa volta l’inizio è stato tecnicamente perfetto, esteticamente cesellato, ma al palato meno coinvolgente (pensiamo alla terrina di vitello e alle capesante). Poi è arrivato il” …mare”! con il suo scoglio che con l’onda del liquido versato ha ripreso a vivere e a regalarci emozioni a non finire, seguite dal cacio e pepe più elegante della nostra vita e da un a serie di altri assaggi notevoli.

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi