Di Redazione Witaly

La Penna d’Oca

Il locale ha oltre un secolo di vita…agitata. Numerosissime le diverse gestioni, per approdare fino all’ ultima di Roberta Tinti.

Il locale ha oltre un secolo di vita…agitata. Numerosissime le diverse gestioni, per approdare fino all’ ultima di Roberta Tinti. In cucina è arrivato Emanuele Maggio, giovane ed estroso chef che avevamo conosciuto allo Stil Novo di Roma (in una non felice esperienza), per ritrovarcelo oggi in questa bomboniera di gusto. E’ sicuramente migliorato e divenuto più prudente, gli manca un pò di coraggio, ma rischiare quando si è così pochi in cucina, con menù al contrario sempre più complicati e lunghi, sarebbe veramente da folli.

Potrebbe interessarti

Livenet News Network Sito in wordpress con hosting! Livenet News Online