Di Redazione Witaly

La Palamita a San Vincenzo

 Questo il gentile omaggio che circolava nella seconda festa del Palamita che si è svolta questo weekend a San Vincenzo, patria riconosciuta di questo pesce lungo il litorale maremmano.

 Questo il gentile omaggio che circolava nella seconda festa del Palamita che si è svolta questo weekend a San Vincenzo, patria riconosciuta di questo pesce lungo il litorale maremmano. Pesce che è a metà tra il povero e ricco, buono quanto il tonno e pure meglio (soprattutto rispetto al tonno pinna gialla), si presta a mille usi in cucina e quindi ben venga una festa tutta per lui. L’idea venne la prima volta a Fulvio Pierangelini. Lui poi se n’è andato, ma la festa è rimasta. Intorno è cresciuta un’attività, si sono aperti laboratori che utilizzano la palamita in tutti i modi (porchetta, salame, prosciutto ecc, tutto usando questa carne, il migliore e più noto è l’ Askos). c’è anche una gara tra ristoratori e noi eravamo in giuria.

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Consulenza software gestionale Napoli,software gestionali Napoli, software gestionali per ristoranti, sistemi cassa, casse automatiche Sito in wordpress con hosting! Corsi di formazione gestione d'impresa brindisi, consulenze aziendali per pmi brindisi, corsi di formazione web marketing brindisi
array(1) { ["wp-wpml_current_language"]=> string(2) "it" }