Di Luigi Cremona

Campocedro a Siena

Siamo sicuramente capitati in una giornata sfortunata, con la sala al completo e in ritardo, e qualcosa non ha funzionato al massimo, perché a detta di tanti questo è il locale preferito dai gourmet e dagli appassionati. Ed in effetti lo chef è preparato, con esperienze importanti alle spalle. Solo che il percorso scelto si è rivelato complicato, con una serie di proposte fin troppo barocche, pesanti e affollate di ingredienti spesso in largo eccesso. Perfino l’appetizer invece di essere una sfiziosità leggera ed invitante era costituito da due tortelli fritti piuttosto pesantucci. Detto questo, e ci dispiace, perché poi abbiamo scoperto una coppia piacevolissima semplice e carina come quella di Daniela in sala e Kohsuke in cucina, la tecnica c’è e anche i sapori non mancano quando il piatto risulta più equilibrato nella sua concezione (vedi ad esempio il buon risotto). Ci auguriamo di ritornare presto e suggeriamo comunque a bravo Kohsuke di non dimenticare le sue origini giapponesi che a noi ricordano minimalismo e leggerezza.

Campocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a SienaCampocedro a Siena

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Livenet News Network Corsi di formazione haccp Brindisi,corsi di formazione sab brindisi, corsi rls brindisi Ruota dell'Annunziata - Napoli
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi