Di Redazione Witaly

Tastevin a Roma

Dove vanno a mangiare gli chef bravi in libera uscita? A fare un censimento si scoprirebbero cose molto interessanti e si fanno pure delle scoperte. Come questo Tastevin che funziona da 12 anni e da 4 con l’attuale chef, ma che non avevamo mai visitato prima che ce lo indicasse Cristina Bowerman. Un locale che funziona perchè nel variegato mondo della ristorazione di qualità occupa una casella appetibile: buon pesce fresco presentato in modo semplice e a prezzo contenuto.

Dove vanno a mangiare gli chef bravi in libera uscita? A fare un censimento si scoprirebbero cose molto interessanti e si fanno pure delle scoperte. Come questo Tastevin che funziona da 12 anni e da 4 con l’attuale chef, ma che non avevamo mai visitato prima che ce lo indicasse Cristina Bowerman. Un locale che funziona perchè nel variegato mondo della ristorazione di qualità occupa una casella appetibile: buon pesce fresco presentato in modo semplice e a prezzo contenuto. A volte il semplice sconfina con il banale, a volte basterebbe un tocco in più a fare la differenza, ma ben vengano indirizzi come questo che non se la tira e ti fa passare un’ora (e anche più) in modo piacevole. Tastevin, via Ciro Menotti (piazza Mazzini) a Roma.

l’interno è un pò spartano

Daniele Catalani, titolare e in sala

supplì di totano (imbottito di riso)

l’onnipresente tartara di tonno

gamberi con misticanza

paccheri con zucchine romanesche e calamaretti di paranza

spaghetti e vongole

il dentice con frutti di mare e pomodoro

dettaglio

biscotti

Cristina e Fabio

Paolo Salvatori

Daniele e Paolo all’entrata del locale

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Ruota dell'Annunziata - Napoli Cosa vedi? News Italia
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi