Di Redazione Witaly

San Daniele a Roma

prosciutto San Daniele e birra torbata Almond 22 abruzzese

Un buon prosciutto come quello di San Daniele si assaggia sempre volentieri,

prosciutto San Daniele e birra torbata Almond 22 abruzzese

Un buon prosciutto come quello di San Daniele si assaggia sempre volentieri, ma ieri sera c’erano altri motivi per essere contenti, l’ allegra compagnia, il luogo del convivio (Roscioli, ovvero una sicurezza per il benessere gastronomico) e la bella serie di proposte vinose in abbinamento, ideate da quel campione di simpatia e cultura che risponde al nome di Antonio Paolini. Sopra è l’ interessante birra torbata che intrigava magistralmente con il montasio stagionato che era presentato. Ma che dire dello champagne premier cru Roger Coulon, dell’ ottimo cerasuolo Piè delle Vigne di Cataldi Madonna, e su tutti lo straordinario Chateau Chalon Berthet Bondet 98, un dolce non dolce praticamente immortale.  Insomma il Consorzio del San Daniele ha offerto una gran serata allietata anche dagli immancabili assaggi di cacio e pepe e matriciana di Roscioli.

Antonio Paolini, a sinistra Fede e fuori campo Tinto

con Ludovico Gay del Ministero delle Poitiche Agricole

Ludovico Gay, Elena Cozzi del Consorzio del prosciutto di San Daniele, Anita Lissona

"l' uomo del banco" , come lui pochi a tagliar salumi

la bottiglia di Chateau Chalon

il menù di prelibatezze

Anita Lissona, organizzatrice della serata

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Le news per i giovani! Cosa vedi?
array(1) { ["wp-wpml_current_language"]=> string(2) "it" }