Pisaniello, Nusco e New York

In alcuni ristoranti di New York vengono portati i vini delle aziende trentine in visita. A Pizzarte ritroviamo una vecchia conoscenza, Antonio Pisaniello, che di certo non è stato con le mano in mano negli ultimi tempi. A Nusco sta per aprire la sua scuola di cucina dove porterà il suo ristorante gourmet, La Locanda di Bu e porterà gli americani desiderosi di apprendere i segreti dell’Irpinia. Americani che ormai conosce bene visto che da qualche mese fa consulenza in questo bel locale sulla 55 W poco distante dalla fifth ave, ha preso anche il visto e nel giro di un anno conta di aprire un altro ristorante poco distante da New york. Insomma bisogna saper reagire alla crisi e Antonio Pisaniello sembra aver trovato la stra. Qui fa 200 coperti al giorno, quanti  a Nusco in una settimana di buon lavoro. E dopo Pizzarte ecco Baraonda, un bel locale, elegante e frequentatissimo. Qui a New York la crisi non sanno nemmeno cosa sia.

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Livenet News Network Vuoi avere successo? Cucina Italiana