Di Redazione Witaly

Met tra antico e moderno, meglio l’antico

L’albergo è uno dei più affascinanti di sempre da noi visitato, il ristorante ha invece conosciuto periodi alterni, ma sicuramente la grande notorietà e ben due stelle , gli sono arrivate con Corrado Fasolato. Oggi sta attraversando una nuova fase, che ci sembra un pò confusa. L’idea, per altro non originale in quanto varie volte è stata proposta in passato, è quella di offrire due versioni di una ricetta classica, la tradizionale e l’innovativa.

L’albergo è uno dei più affascinanti di sempre da noi visitato, il ristorante ha invece conosciuto periodi alterni, ma sicuramente la grande notorietà e ben due stelle , gli sono arrivate con Corrado Fasolato. Oggi sta attraversando una nuova fase, che ci sembra un pò confusa. L’idea, per altro non originale in quanto varie volte è stata proposta in passato, è quella di offrire due versioni di una ricetta classica, la tradizionale e l’innovativa. E il menù scrupolosamente segue questa impostazione, non relegandola ad un paio di casi, ma ad ogni passo. La brigata, giovane, volenterosa, e anche capace, ma piuttosto ridotta come ormai tutte le brigate devono essere per far quadrare i conti, si ritrova di fronte ad un lavoro che non sarebbe semplice nemmeno per un tre stelle e i risultati ovviamente lasciano perplessi, soprattutto nel versante innovazione che è sicuramente quello con un maggior indice di difficoltà. Peccato! perchè i ragazzi (anche in sala) sono giovanissimi, appassionati, ma forse sarebbe meglio ripiegare su qualcosa di meno artificioso. Met del Metropolitan Hotel a Venezia.

la sala, superba

dettaglio 1

dettaglio 2

dettaglio 3

il pane

curioso? a Venezia va di moda l’Etna

sopa coada, stuzzichino di pregio

il frico versione tradizionale

la versione innovativa, un pò artificiosa ma carina

classico cjalson, un pò stucchevole

accettabile la “gricia” in versione tradizionale

meno coinvolgente la moderna

baccalà alla vicentina tradizionale

francamente imbarazzante la versione moderna con il baccalà cotto nelle rape rosse

la pasticceria

la brigata

Marco Fallani in sala e Luca Veritti in cucina, esperienze da Cerea e Marchesi, origine Carnia

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Corsi di formazione haccp Brindisi,corsi di formazione sab brindisi, corsi rls brindisi Cosa vedi? Consulenza software gestionale Napoli,software gestionali Napoli, software gestionali per ristoranti, sistemi cassa, casse automatiche