La Fipe e il Rimpiattino

Quanto cibo buttiamo via, quanto vino lasciamo imbevuto nella bottiglia? Non solo a casa, ma anche e soprattutto, forse, al ristorante. Da qui l’iniziativa encomiabile della Fipe, di stringere un accordo con la Comieco (recupero e riciclo imballaggi) con il fine di attrezzare un circuito (che si spera diventerà sempre più importante) di ristoranti provvisti di “rimpiattino” sia nella versione food che wine. Un nome italiano e un pò curioso per la doggy bag nazionale, che ieri, alla sede della Fipe, è stato lanciato per dare un titolo stimolante a delle confezioni ad hoc che in effeti non sono tristi e misere, ma anzi invitanti in modo da non lasciare adito alla paura o incertzza di chi spesso si astiene e guarda quasi con vergogna chi cerca di limitare gli sprechi. A presentare la nobile iniziativa Calro Montalbetti di Comieco, Lino Stoppani presidente Confcommercio, Luciano Sbraga fipe di Roma.

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi