Di Redazione Witaly

I vini francesi del Guardiano

Dimenticate la noia descrittiva di tanti sommelier: con arguzia e perizia Roberto Mostini, alias il Guardiano del Faro, ci racconta i suoi vini del cuore. Anche se senza foto e illustrazioni (salvo quella bellissima della copertina), ci porta a spasso lungo la Loira o per le colline della Borgogna senza barbose descrizioni, anzi facendoci non solo sognare (come è il caso dei tanti vini che vengono descritti),ma anche divertire per i tanti aneddoti e curiosità che vengono fuori nei vari ritratti del racconto. Complimenti ad Andrea Cornelli di Ketchum per aver dato giusta veste a questi racconti.

Dimenticate la noia descrittiva di tanti sommelier: con arguzia e perizia Roberto Mostini, alias il Guardiano del Faro, ci racconta i suoi vini del cuore. Anche se senza foto e illustrazioni (salvo quella bellissima della copertina), ci porta a spasso lungo la Loira o per le colline della Borgogna senza barbose descrizioni, anzi facendoci non solo sognare (come è il caso dei tanti vini che vengono descritti),ma anche divertire per i tanti aneddoti e curiosità che vengono fuori nei vari ritratti del racconto. Complimenti ad Andrea Cornelli di Ketchum per aver dato giusta veste a questi racconti.

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Cucina Italiana Notizie tecnologia Cosa vedi?
array(1) { ["wp-wpml_current_language"]=> string(2) "it" }