Di Redazione Witaly

Guido da Costigliole a Santo Stefano Belbo

Non sarà la cena dell’anno, ma è costante e solido questo Guido (fratello separato del Guido di Pollenzo) che occupa gli spazi della suggestiva cantina in pietra e mattoni. La memoria della famiglia Alciati è affidata ora a Luca Zecchin, ancora giovane, che sotto la guida di Monica Magnini e Andrea Alciati (che fanno un ottimo lavoro in sala) riesce a offrire una cucina di spessore, dando spazio a qualche classico evergreen di famiglia Alciati, accanto a qualche giudiziosa apertura verso il mondo esterno. Il risultato è piacevole, allietato dallo straordinario ambiente e da una cantina di indubbio spessore.

Non sarà la cena dell’anno, ma è costante e solido questo Guido (fratello separato del Guido di Pollenzo) che occupa gli spazi della suggestiva cantina in pietra e mattoni. La memoria della famiglia Alciati è affidata ora a Luca Zecchin, ancora giovane, che sotto la guida di Monica Magnini e Andrea Alciati (che fanno un ottimo lavoro in sala) riesce a offrire una cucina di spessore, dando spazio a qualche classico evergreen di famiglia Alciati, accanto a qualche giudiziosa apertura verso il mondo esterno. Il risultato è piacevole, allietato dallo straordinario ambiente e da una cantina di indubbio spessore.

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi
Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. Sito in wordpress con hosting! Operazione nostalgia