Plethore e Balthasar a Lyon

Rue Merciere a Lyon ha la stessa fama, da un punto di vista gastronomico, di piazza Navona a Roma: una sequenza di ristoranti con tanta scena e poco arrosto. Da poco è arrivato questo Plethore er Balthasar, lui (Plethore, in realtà Vincent) ama i vini, l’altro (Balthasar, in realtà Fabien) ama il cibo. Ed il vino è sicuramente il primo impatto, visivo, poi quasi tattile, infatti te lo trovi ovunque e intorno declinato in grandissime etichette, ma anche con largo spazio ai vini naturali e di piccoli produttori. Vino che gira vorticosamente nei bicchieri, vino che viene perfettamente presentato non solo da Vincent, ma anche dai tanti camerieri perfettamente istruiti. Al cibo ci pensa invece Diego Amat, di Barcellona, con una cucina di sostanza, un pò classica, che è buona ma che speravamo rischiasse un tantino di più. Ma nell’insieme è una sosta altamente raccomandabile: un locale che per tecnologia e ambiente lascia il segno. Poi per concludere la serata niente di meglio del frequentatissimo e sofisticato Comptoir de la Bourse, dove 8 barman giovani ed esperti preparano fino a tardi cocktail interessanti e in alternativa anche qui molti vini e una carta di distillati da brividi con etichette importanti e rare.

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi
Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. Sito in wordpress con hosting! Operazione nostalgia