Moro a Montagnana

Montagnana è un altro di quei borghi che altrove sarebbero famosi, e da noi passano quasi inosservati perchè leggermente defilati rispetto alle grandi vie di comunicazione. Eppure la cinta delle mure è per larga parte intatta e racchiude un centro storico caratterizzato da una piazza grande e una chiesa ancora più grande curiosamente messa per obliquo. Poco distante è l’Hotel Moro, una struttura antica che da tanti anni è stata convertita all’ospitalità e gestita dalla famiglia Moro. L’arredo è classico elegante, gli ambienti consentono varie alternative: dentro e fuori, clientela normale e cerimonie. La novità degli ultimi anni è l’arrivo della giovane Silvia in cucina, dopo esperienza da Alajmo, Leeman e un corso all’Alma. Lei è giovane e quindi ce la mette tutta e il risultato già si vede con una cucina fresca e moderna in netto contrasto con la classicità dell’ambiente. Apprezziamo l’impegno e il coraggio e ovviamente la incoraggiamo a proseguire su questa strada: c’è a volte quache orpello inutile, un fumo o un ingrediente di troppo, e magari un contrasto dolce un pò azzardato (ma Silvia ama la pasticceria), però l’insieme è già appagante e fa presagire un bel futuro sempre se l’attuale impegno proseguirà. Il piatto migliore? siamo indecisi tra la tartara di manzo e calamaro e il più immediato filetto di cervo.

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori Vuoi avere successo? Cucina Italiana