Leon d’Oro a Parma

Non sappiamo da quanti anni c’è, ma devono essere tanti. E crediamo invece che i cambiamenti siano stati pochi. Alle pareti le memorie delle generazioni, in sala scorrono i carrelli: quelli degli antipasti, il carello delle verdure, quello tradizionale dei bolliti e ci sono pure il carrello dei dessert e quello della frutta. Solo i primi arrivano espressi dalla cucina, tortelli e ravioli, c’è anche il tris per gustarne più di uno. Cucina conviviale e corroborante, che non amiamo  molto ma che non deve sparire quando è ben presentata e rispettata come in questo caso.

Potrebbe interessarti

Livenet News Network Live Performing Arts Comprare libri online, vendere libri online, marketplace libri online, community libri online, scambiare libri online, app libri online