Di Redazione Witaly

Il vitellone di Angelo d’ Amico

Angelo d

 Angelo d’ Amico con i produttori del vitellone bianco. Siamo al Barry, il ristorante del Cristina Park Hotel di Montesarchio.

 Angelo d’ Amico con i produttori del vitellone bianco. Siamo al Barry, il ristorante del Cristina Park Hotel di Montesarchio. E in occasione della finale di Vini Buoni d’ Italia, Angelo ha pensato bene di organizzare una cena con tema: il vitellone bianco dell’ appennino beneventano. Importante la presenza istituzionale con Gennaro Masiello, presidente della Camcom di Benevento, Aniello Troiano della Regione Campania, assessorato all’ agricoltura, Aurelio Grasso della CIA. Protagonista il vitellone, presente con le sue parti meno nobili. Di rilievo la prestazione di Angelo d’ Amico con un ottimo fegato freschissimo, un ragù tradizionale ineccepibile e gran triangolo di spalla frollato ben 30 giorni. 

presenti tra i giornalisti Antonio Paolini, Cristina Burcheri, Rosaria Benedetti, Wlater Forrer, Stefano Fanti.

Angelo d’Amico e Aniello Troiano

 

Angelo d’ Amico con Berardino Lombardo , Aurelio Grasso

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Ruota dell'Annunziata - Napoli Cosa vedi? News Italia
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi