Di Redazione Witaly

il Cinghiale alla liquirizia

Mai avevamo mangiato una spalla di cinghiale così buona! Marinata alla liquirizia e cotta dolcemente a lungo per oltre un giorno…che bontà! Un’ altra buona ricetta di Francesco Bracali, ristorante Bracali a Massa Marittima.

Mai avevamo mangiato una spalla di cinghiale così buona! Marinata alla liquirizia e cotta dolcemente a lungo per oltre un giorno…che bontà! Un’ altra buona ricetta di Francesco Bracali, ristorante Bracali a Massa Marittima.

l' ottimo cinghiale

un grande fotografo (ben altre foto rispetto a queste mie!: Carlos Jones

Francesco Bracali

 

Cinghiale alla liquirizia.

 

Per il cinghiale:

1 spalla di cinghiale giovane

sale e pepe

 

Per la marinata:

45 g di olio d’oliva

30 g di aceto balsamico

60 g di succo d’arancia

40 g di miele d’acacia

1 bastoncino di radice di liquirizia

 

Salare e pepare la spalla di cinghiale, mettere in un sacchetto sottovuoto con la marinata e la liquirizia e cuocere in forno a vapore a 65° per 26 ore.

Una volta cotta togliere dal forno e far raffreddare.

Disossare e dividere in porzioni (circa 4).

Nel frattempo far restringere il liquido di cottura che si è formato nel sacchetto ad una consistenza quasi sciropposa.

Pennellare più volte la carne con il ristretto e passarla sotto la salamandra o il grill del forno finchè non si è creata una leggera crosticina.

Servire con purè di finocchi e chips di patate.

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. Operazione nostalgia Livecode - Marketing Online
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi