Di Redazione Witaly

dalla Lucanda di Osio al Civus di Bergamo

Uno degli chef più geniali che ci siano capitati è Luca Brasi. Alla Lucanda di Osio abbiamo assaggiato spesso piatti da ricordare. Poi la breve parentesi del Devero si è chiusa per incompatibilità ambientale (e al posto di Luca è arrivato il bravo Bartolini), dopodichè Luca Brasi è pressocchè sparito. Il suo anno sabbatico è terminato e si ripresenta con questo Civus, una bottega che non è banale e dove c’è un concetto di ristorazione interessante anche d’asporto. Da visitare in attesa di nuovi sviluppi.

Uno degli chef più geniali che ci siano capitati è Luca Brasi. Alla Lucanda di Osio abbiamo assaggiato spesso piatti da ricordare. Poi la breve parentesi del Devero si è chiusa per incompatibilità ambientale (e al posto di Luca è arrivato il bravo Bartolini), dopodichè Luca Brasi è pressocchè sparito. Il suo anno sabbatico è terminato e si ripresenta con questo Civus, una bottega che non è banale e dove c’è un concetto di ristorazione interessante anche d’asporto. Da visitare in attesa di nuovi sviluppi.

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Cucina Italiana Notizie tecnologia Cosa vedi?
array(1) { ["wp-wpml_current_language"]=> string(2) "it" }