Castello di Casole, il ristorante

Da Redazione Witaly

Daniele Sera è chef di lungo corso e grande esperienza maturata un pò in giro pe rl’Europa e anche in Italia, in genere frequentando bei posti ed è quindi avvezzo a gestire situazioni particolari e variegate. E’ ora approdato al Castello di Casole, un posto straordinario (vedi altro post), e anche la ristorazione non è da meno: ristorante gourmet, bistrò Visconti nell’area bar, la piscina, la pizzeria…non ci si annoia. se poi aggiungiamo i pranzi nelle ville e il room service il cerchio si chiude. A tutto fronteggia con competenza e passione, ha un orto che sta dando i primi frutti e 1700 ettari di bosco che possono accontentare qualsiasi desiderio in fatto di aromi bacche ed erbe. Venendo alla cucina ha un forte accento francese, ma di quelli che piacciono anche a noi. Da provare i croissant al mattino e i vari tipi di pane che la cucina sforna come se fosse una boulangerie parigina, e anche i piatti denotano comunque classe ed eleganza. Il migliore per noi? i tortelli allo zafferano (segno che ci sa fare anche con i primi), il meno convincente? i calamaretti farciti con purè di patate (un piatto un pò troppo pasticciato. La pasticceria è fine, l’ambientazione secondo dove capitate, ma comunque mediamente sempre curata. Anoi è piaciuta molto anche la semplice pizzeria “Pazzia”.

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. Consulenza software gestionale Napoli,software gestionali Napoli, software gestionali per ristoranti, sistemi cassa, casse automatiche Operazione nostalgia