Di Redazione Witaly

Pinchiorri e Galateo, cena di beneficenza per l’Emilia

Pochi sanno che Giorgio Pinchiorri è modenese, dell’Appennino, proprio vicino a dove è nato anche Vasco Rossi. E da questi luoghi arrivano alcuni dei prodotti di eccellenza che poi utilizza nel suo ristorante di Firenze, l’Enoteca Pinchiorri, in particolari i salumi di mora romagnola, allevata allo stato brado di Ca’ Lumaco a Montetortore di Emanuele Ferri. Così nasce l’idea di fare un cena per i terremotati dell’Emilia e di buon grado aderisce gratuitamente Simone Arnetoli, del Galateo di Firenze.

Pochi sanno che Giorgio Pinchiorri è modenese, dell’Appennino, proprio vicino a dove è nato anche Vasco Rossi. E da questi luoghi arrivano alcuni dei prodotti di eccellenza che poi utilizza nel suo ristorante di Firenze, l’Enoteca Pinchiorri, in particolari i salumi di mora romagnola, allevata allo stato brado di Ca’ Lumaco a Montetortore di Emanuele Ferri. Così nasce l’idea di fare un cena per i terremotati dell’Emilia e di buon grado aderisce gratuitamente Simone Arnetoli, del Galateo di Firenze. L’accoppiata Pinchiorri Galateo è una vera macchina da guerra, hanno già realizzato assieme alcuni splendidi eventi e anche in questo, completamente basato sul volontariato di tutti i collaboratori (che meritano anche loro una lode), si rivelano maestri nell’allestire in un luogo così remoto, una cena di classe. Oltre 200 ospiti paganti, presenti Giovanna Guidetti della Fefa e i D’Amato del Rigoletto, due ristoratori colpiti durante dalla crisi, assieme ad altri personaggi. Complimenti all’idea e alla realizzazione.

siamo oltre Zocca

vicino al Museo del Castagno

arrivano gli ospiti, qui Mariella Mengozzi (Museo Ferrari) e Luca Bonacini

Giorgio Pinchiorri e Emanuele Ferri con Stefano Reggiani e Luca Marchini

Italo ai salumi

straordinario il prosciutto

Annie Feolde, GIorgio Pinchiorri

Fulvia e Gianni del Rigoletto

la sala

Riccardo Monco, chef con Italo dell’Enoteca

con la brigata

al centro Simone del Galateo, e questa alleanza con Pinchiorri sembra destinata a consolidarsi

con l’aperitivo

e che aperitivo! Ruinart

rosè e blanc, prendiamo quest’ultimo

Giovanna, la Fefa di Finale

il primo antipasto

Giorgio ed Emanuele aiutano perfino a servire ai tavoli

e ancora champagne!

un altro vino famoso

Alessandro Tomberli coordina il servizio

il secondo antipasto

Giorgio Pinchiorri sempre in giro tra i tavoli

la sala al completo

 

 

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Cosa vedi? Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. Consulenza software gestionale Napoli,software gestionali Napoli, software gestionali per ristoranti, sistemi cassa, casse automatiche