Locanda e Cantina Gulfi

La Locanda Gulfi è tante cose insieme: cantina, location per eventi, ospitalità e ristorante. Non era facile ideare un progetto così complesso, e non deve essere stato facile attuarlo, complimenti quindi a Vito Catania di esserci riuscito e ora anche al figlio Davide che segue da vicino la conduzione. Sono passati pochi anni, ma sembra che il tutto risponda bene: i vini sono buoni con punte di eccellenza ed apprezzati, e la Locanda è frequentata. Recentemente c’è stato un cambio nella responsabilità della cucina, e la cosa poteva dare dei problemi anche perchè Carmelo Floridia era (ed è) chef capace e solido, e non era facile sostituirlo. La scelta è caduta su Beppe Causarano, solo 29 anni, che conosciamo bene in quanto è spesso intervenuto a Emergente. E la conferma delle sue doti arriva puntuale con una serie di piatti che raccontano il territorio in modo garbato e convincente: buono l’inizio con le sardine e la crema di sedanorapa, e se il pesce azzurro in oliocottura ci ha meno convinto, il seguito (primi e secondo) si mantiene su un ottimo livello con uno stile che non cerca l’avventura, ma la misura e la continuità e che ci sembra poter rispondere al meglio alla complessità della struttura ospitante. Da segnalare infine la pasticceria di Antonio Colombo, giovane anche lui, uno dei migliori pasticcieri dell’isola, che vanta sicuramente grandi tradizioni al riguardo, ma più nella pasticceria intesa come dolce d’asporto che come dessert al piatto. E anche la sua brioche al mattino è di quelle difficili da dimenticare.

Potrebbe interessarti

Sito in wordpress con hosting! AudioLive FM - digital radio di musica e cultura ECG a domicilio Napoli