Di Redazione Witaly

Le ricette di Aurora Mazzucchelli

Sempre più brava Aurora Mazzucchelli che con il fratello gestisce il Marconi di Sasso Marconi. Nonostante il mare sia lontano ama la cucina di pesce dove esprime le sue notevoli doti: gusto tecnica e leggerezza. 

Sempre più brava Aurora Mazzucchelli che con il fratello gestisce il Marconi di Sasso Marconi. Nonostante il mare sia lontano ama la cucina di pesce dove esprime le sue notevoli doti: gusto tecnica e leggerezza. 

MACCHERONI AL TORCHIO CON ANGUILLA AFFUMICATA,

RAGU D’OSTRICA E SALSA DI SPINACI

 

INGREDIENTI

Per 6 persone

 

PER I MACCHERONI

400g farina di semola rimacinata di grano duro

100g farina di grano tenero tipo 0

3 uova intere

3 tuorli

acqua qb.

 

PER IL RIPIENO

200g anguilla affumicata

60g burro

 

PER LA SALSA e LA FINITURA

500g spinaci freschi

12 ostriche

1 cipolla rossa

sale grosso

 

sale, olio extravergine d’oliva, pepe.

 

PROCEDIMENTO

 

In forno cuocere la cipolla in un cartoccio riponendola in una teglia con sale grosso a 180° per circa 20 minuti.

Mondare gli spinaci e lessarli in acqua, dopodiché frullarli per ottenere una crema omogenea.

Preparate la farcia frullando l’anguilla con il burro a pomata.

Aprite le ostriche conservando la loro acqua e tagliate i molluschi grossolanamente.

Preparate dei maccheroni con il torchio e farciteli, ancora freschi, con la farcia di anguilla richiudendoli alle estremità. Otterrete così degli inediti ravioli a forma di maccherone.

Cuocere in acqua salata i maccheroni, scolateli e fateli saltare in padella con l’acqua delle ostriche e una noce di burro.

FINITURA

 Servire disponendo a specchio la salsa di spinaci calda, il trito di cipolla, il ragù d’ostrica e i maccheroni.

 

RAVIOLO DI PARMIGIANO REGGIANO AL BURRO

CON NOCE MOSCATA, MANDORLA E LAVANDA

 

 

INGREDIENTI

Per 4 persone

 

PERLA PASTA FRESCA

200g farina di semola rimacinata di grano duro

100g farina di grano tenero 00

2 uova intere

2 tuorli

 

PER IL RIPIENO

200g Parmigiano Reggiano 24 mesi preferibilmente da latte di razza Bianca Modenese

100g panna liquida

60g latte

Burro per la finitura

PROCEDIMENTO

Impastare gli ingredienti della pasta, lasciare riposare circa 30 minuti poi tirarla.

Portare a bollore panna e latte, fuori dal fuoco unirli al Parmigiano Reggiano ed emulsionare con il frullatore ad immersione fino a rendere il composto omogeneo.

Dopo avere fatto raffreddare in frigorifero per circa un’ora, ricavare dei dischetti di circa 25g da utilizzare come farcia e comporre i ravioli.

Cuocere i ravioli nel brodo, scolarli e mantecarli in padella con il burro.

Servire in piatti fondi spolverando con noce moscata, mandorla tritata e fiori di lavanda.

 

ABBINAMENTO

Proponiamo un bianco fermo maturato sulle bucce come il Notte di Luna dell’azienda Cà de Noci.  (http://www.cadenoci.it/vini/10/notte-di-luna)

 

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. Operazione nostalgia Livecode - Marketing Online
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi