Di Redazione Witaly

La corte dell’ Oca

Oca in Lomellina è sinonimo di Gioachino Palestro che da trentanni si batte per valorizzarla in tutte le sue declinazioni.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:null,”attributes”:{“class”:”media-image aligncenter size-full wp-image-9776″,”typeof”:”foaf:Image”,”style”:””,”width”:”640″,”height”:”427″,”title”:”IMG_9203″,”alt”:””}}]]

Oca in Lomellina è sinonimo di Gioachino Palestro che da trentanni si batte per valorizzarla in tutte le sue declinazioni. Visitare la sua Corte a Mortara (Pavia), è un’ esperienza da non perdere, rimanere alla cena pure. Ma dovete essere almeno una diecina e accettare il menù fisso che vi sarà proposto, variabile secondo stagione, ma con sempre l’ oca come protagonista quasi unica. (a circa 50 euro + i vini). Come alternativa più comune: il Cuuc ristorante dell’ Albergo San Michele gestito dal figlio Davide poco distante.

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Sale Slot Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. Vuoi avere successo?
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi