Di Redazione Witaly

L’ Istrice

L’ istrice è uno dei simboli del biologico e Sergio Mottura lo è da sempre.

L’ istrice è uno dei simboli del biologico e Sergio Mottura lo è da sempre. Un piemontese innamorato di questa zona bellissima d’Italia, l’ altoviterbese, e qui ha portato la sua cultura e la sue capacità. Vini un pò francesizzanti come stile, ma ben venga quando poi assaggiamo un blanc de blanc metodo classico come il suo! E non è solo chardonnay, Sergio è uno dei protagonisti della rinascita di un vitigno autoctono e difficile come il grechetto. Buono il vino, emozionante la cantina, al centro del paese, si incunea sprofondando nel sottosuolo. Sopra la moglie Alessandra cura con passione la cucina e le belle camere aperte all’ ospitalità, aggiungendo charme al contesto. La Tana dell’ Istrice a Civitella d’ Agliano (VT)

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi
Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. Sito in wordpress con hosting! Operazione nostalgia