Dom Perignon al Quadri di Venezia

Dom Perignon a Venezia, atto primo: il 2003. Un millesimimato difficile, una missione quasi impossibile, una sfida che Richard Geoffroy, chef de cave della celebre Maison, ha voluto fare per dimostrare che con la classe e l’esperienza si può sempre tentare. L’avevamo già assaggiato e lo riproviamo volentieri in un quadro che migliore non si può: il Quadri di Venezia, da tempo sotto la gestione collaudata della famiglia Alajmo e infatti in sala a ricevere è Raffaele, in cucina affidabile come sempre, Silvio Giavedoni.

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Le news per i giovani! Cosa vedi?
array(1) { ["wp-wpml_current_language"]=> string(2) "it" }