Di Redazione Witaly

‘A pasta

Due secoli fa (grossomodo) nasceva la pasta a Gragnano, nascevano maccheroni e spaghetti e poi ogni anno la creatività di quella popolazione creava forme e prodotti che ancora oggi riempono d’allegria e bontà la nostra tavola. Semplice, e quindi da lodare,  l’idea di Gazzetta Gastronomica: fare un evento sulla pasta nel luogo dove la pasta è nata. E così ci ritroviamo in bel chiostro impreziosito da tanti formati e produttori di pasta e animato dal profumo del ragù.

Due secoli fa (grossomodo) nasceva la pasta a Gragnano, nascevano maccheroni e spaghetti e poi ogni anno la creatività di quella popolazione creava forme e prodotti che ancora oggi riempono d’allegria e bontà la nostra tavola. Semplice, e quindi da lodare,  l’idea di Gazzetta Gastronomica: fare un evento sulla pasta nel luogo dove la pasta è nata. E così ci ritroviamo in bel chiostro impreziosito da tanti formati e produttori di pasta e animato dal profumo del ragù.

Gragnano

‘a pasta

il chiostro

pasta 1

pasta 2

pasta 3

pasta 4

pasta 5

pasta 6

la Pampa

la Fabbrica della Pasta

Faella

D’Apuzzo

Gragnano ieri

come ieri

Gentile

Di Nola

Garofalo

Gragnano brand

Garofalo 1

Garofalo 2

Giuseppe di Martino, pastificio dei Campi

ragù a confronto

introduce Maurizio Cortese

a confronto il ragù di Riccardo Scarselli, del Bikini di Vico

Angelina Ceriello, ‘Curti di Sant’Anastasia

Cristina Cortese

uno dei ragù

la sede

 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Sito in wordpress con hosting! Livenet News Network Capodanno Cinese a Napoli 2020