Di Redazione Witaly

Trattoria dei Mosto

l

L’ortodossia dell’entroterra Ligure secondo Franco e Katia della Trattoria dei Mosto

By Alberto Cauzzi

Ai primi del Novecento era una locanda, posto di ristoro per viaggiatori e mercanti che si spostavano dalla costa all’entroterra e quindi alla pianura padana.

L’ortodossia dell’entroterra Ligure secondo Franco e Katia della Trattoria dei Mosto

By Alberto Cauzzi

Ai primi del Novecento era una locanda, posto di ristoro per viaggiatori e mercanti che si spostavano dalla costa all’entroterra e quindi alla pianura padana. Oggi è invece una simpatica ed accogliente trattoria di qualità, come poche ormai a dire il vero, in cui Katia e Franco Solari sono rispettivamente, oltre che marito e moglie, cuoca ed oste. Un luogo che non si è fatto affascinare dai neologismi della cucina d’avanguardia,  in cui la genuinità del prodotto è alla base di tutto. Elaborazioni poche, voli pindarici nessuno, preparazioni generose, opulente, a tratti eccessive come il carattere dei proprietari : di una simpatia dirompente e prorompente. Alla trattoria dei Mosto si sta bene, anche perché la tradizione abilmente riproposta da Katia, con quel tocco di Emilia che solo lei poteva dare alle preparazioni, sarà degnamente accompagnata in sala dal calore e dalla gentilezza di Franco che vi saprà allietare con una cantina di tutto rispetto, da far invidia a tantissimi stellati.

Sulla cucina ci si rifà alla rigida e ferrea tradizione dell’entroterra ligure : verdure, funghi, qualche animale da cortile, assolutamente assente il pesce … al netto di qualche rara incursione. E via quindi con il pantagruelico e goloso antipasto caldo Ca’ Mosto ( Torte di verdura , testaroli al pesto , cuculli , panissa fritta e tante variabili in funzione della disponibilità del mercato). per proseguire con i Ravioli di boraggini al sugo di carne o all’olio e formaggio e dei tradizionali Mandilli ” de sea ” (fazzoletti di seta) in crema di funghi o al pesto. Un buon minestrone ligure, finendo poi con Gallina lessa e ripiena con salsa verde o delle Lattughe ripiene in umido. I dolci, buoni, anch’essi ricchi e golosi. Una tappa da non perdere, per la simpatia dei proprietari ma anche per la cucina, sana, buona, ricca.

Alberto Cauzzi

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Le news per i giovani! Comprare libri online, vendere libri online, marketplace libri online, community libri online, scambiare libri online, app libri online Vuoi avere successo?