Di Redazione Witaly

Laura Brunelli

Abbiamo visto nascere questa casa in mezzo alle vigne di Montalcino. Ci portava qui Gianni Brunelli per farci partecipi del suo sogno: ritornare a Montalcino, nella terra paterna. Con fatica e sacrificio aveva comprato la terra e poi man mano costruito la piccola azienda. E’ stato fortunato per vederla in funzione con le prime annate del suo vino, ma non per goderne la serenità e la pace che trasmette questo posto.

Abbiamo visto nascere questa casa in mezzo alle vigne di Montalcino. Ci portava qui Gianni Brunelli per farci partecipi del suo sogno: ritornare a Montalcino, nella terra paterna. Con fatica e sacrificio aveva comprato la terra e poi man mano costruito la piccola azienda. E’ stato fortunato per vederla in funzione con le prime annate del suo vino, ma non per goderne la serenità e la pace che trasmette questo posto. La posizione è splendida e dominante, l’olio e il vino tra i migliori per eleganza e finezza in una zona che è annoverata tra le migliori del mondo. Gianni non c’è più, ma Laura ci ha sorpreso per l’energia e la forza con la quale sta terminando l’opera di Gianni. E non per ultimo ha saputo dare a Le Logge, lo storico ristorante del centro di Siena, nuovi stimoli e motivazioni per evolversi nella qualità. Brava Laura, sei una grande persona.

il panorama

svetta la bandiera sarda (terra di origine di Laura)

la vigna

la casa

dettaglio

il giardino

verso il bosco

le ortensie

l’interno

dettaglio

Gianna e Gianni

micro pomodorini

pici al ragù di carni bianche

il polpettone

i vini

la riserva

Caroline e Ian di Pian dell’Orino

Lido Vannucchi

Laura Brunelli

un altro grande vino

una scritta alle pareti

altra frase

i vini di Brunelli

 

Potrebbe interessarti

Sito in wordpress con hosting! Agenzia SEO a Napoli Livecode - Marketing Online