Di Redazione Witaly

L’Asino d’oro a Roma

L’asino d’oro vanta una storia importante, prima ad Orvieto e da ormai parecchi anni a Roma. Un locale sempre amato dalla critica e dal pubblico per via della correttezza delle sue scelte, dei prezzi convenienti e di una riproposizione di vecchie ricette coniugate con animo moderno.

L’asino d’oro vanta una storia importante, prima ad Orvieto e da ormai parecchi anni a Roma. Un locale sempre amato dalla critica e dal pubblico per via della correttezza delle sue scelte, dei prezzi convenienti e di una riproposizione di vecchie ricette coniugate con animo moderno. Qui non eravamo mai venuti e ritroviamo Lucio Sforza, l’abile cuoco titolare, sempre in forma anche se qualche ruga (in cucina) ormai affiora: nella carta delle birre artigianali sono più quelle assenti delle presenti, e il peposo è francamente troppo speziato. Ma rimane la piacevolezza complessiva di un locale ben frequentato, dai prezzi corretti e dai modi gentili. L’asino d’oro a via del Boschetto, Roma.

ottimo lo stuzzichino iniziale

la cicoria

puntarelle

con la loro salsina

tortino di baccalà e castagne su crema di ceci

dettaglio

il peposo in salsa caffè su crema di patate

il locale

una saletta interna

il titolare

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Cosa vedi? Consulenza software gestionale Napoli,software gestionali Napoli, software gestionali per ristoranti, sistemi cassa, casse automatiche strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori