Il ristorante della Locanda

E’ sempre un piacere trovarsi di fronte a giovani ben preparati e motivati, come questi due, Edoardo in cucina  e Damiano in pasticceria, che in affiatamento lavorano alla Locanda del Notaio, praticamente al confine con la Svizzera, lassù in alto tra i due laghi di Como e di Lugano. Dell’albergo abbiamo appena detto, del ristorante ne parliamo ora. Ha preso la stella con Sara Preceruti, giovane e brava, ma questi due ragazzi non sono da meno, c’è quindi una proprietà (rappresentata dalla efficiente Serena Emanueli) che funziona. Lui, Edoardo, ha fatto gavetta in Francia con Olivarès, ed ora si cimenta con la responsabilità di essere chef a soli 26 anni. Ma quello che ci arriva denota sicura mano e maturità acquisita, con un percorso quasi senza sbavature nella lunga parte iniziale, poi troppo pesanti le tagliatelle, mentre troviamo elegante il risotto per arrivare ai secondi. Un ottimo piccione ci fa dimenticare il narcisismo francesiggiante della pescatrice, per finire con i dessert, golosi e corretti. 

Potrebbe interessarti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Sito in wordpress con hosting! Livecode - Marketing Online Vuoi avere successo?
Parmiggiano Reggiano, Quello vero è uno soloQuesto video terminerà tra 10 secondi